Dal Blog

PANE E LUNA

Pane e luna piena d’ombre

 

Nel pomeriggio -sera del 27 Luglio con inizio alle ore 18  cuoceremo il nostro panediluna nel ventre del forno a legna per asciugare le acque che creeranno magnifiche trabecolature con la loro massima forza di risalita di criscenza…. con le fioriture di pasta madre

La maestra d’arte maieutica Donatella ci accompagnera’ in questo laboratorio alchemico di panificazione artistica naturale
Sara’ possibile partecipare a questo rito sacro e poi alzare gli occhi al cielo per guardare con fiducia all’ombra della luce…
Pizze e pane di lunapienarossa

E’ necessario contattarci per la partecipazione al laboratorio e  anche alla degustazione delle pizze…. :)
Possibilita’ di pernottamento

 

PER INFO

L’eclissi lunare del 27 luglio in arrivo è, in effetti, la più lunga degli ultimi 100 anni e sarà uno spettacolo imperdibile per più di una ragione.

La luna si tingerà di rosso ed anche Marte sarà ben visibile, grande ed infuocato accanto al nostro satellite, entrambi visibili nel cielo estivo per più di un’ora.

ECLISSI LUNARE DEL 27 LUGLIO 2018

Sarà visibile in Italia in condizioni di visibilità eccezionali. Lo spettacolo infatti sarà fruibile in un orario ottimale: durerà dalle 19:13 alle 02:31 del mattino. L’inizio della totalità sarà intorno e 21:30 di sera e si concluderà alle 23:14 (orario italiano) quindi ad un orario accessibile a tutti, compresi i più piccoli.

La Luna sorgerà poco prima delle 20:30; il fenomeno parziale inizierà circa un’ora prima, quando la Luna comincerà ad attraversare il cono di penombra della Terra, alle 19:13. Ne uscirà completamente all’1:28 di sabato 28 luglio.

Il momento di massima sarà alle 22:21 e l’eclissi sarà visibile dalle 21:30 alle 23:15.

ECLISSI LUNARE

Ma che cos’è un’eclissi lunare? Come mai si crea questo affascinante spettacolo? Le eclissi lunari sono un fenomeno ottico che si verifica in determinate condizioni astronomiche. L’ombra della Terra oscura del tutto (come nel caso dell’eclissi totale del 27 luglio 2018) o parzialmente (eclissi parziale) la Luna nel momento in cui quest’ultima è in fase di “piena”, mentre Sole, Terra e Luna si trovano allineati in quest’ordine esatto.

In un’eclissi lunare totale (ovvero quando la Luna transita completamente attraverso l’ombra della Terra) il nostro satellite attraversa prima la penombra, poi l’ombra e infine, dopo esserne uscita, interessa di nuovo la fascia penombrale. A causa della rifrazione dei raggi solari che attraversano l’atmosfera terrestre assume un coloro rossastro.


Pdc in Cilento

CORSO TEORICO-PRATICO DI PROGETTAZIONE IN PERMACULTURA (72h)

Certificazione valida a livello internazionale

Il corso di progettazione in permacultura è un corso teorico-pratico che apre ad un nuovo modo di concepire la produzione di cibo e le relazioni tra specie viventi. Imparare a progettare insediamenti umani sostenibili significa agire in base ai principi etici della cura della Terra e cura delle persone.

Con lezioni in aula, discussioni, esercitazioni all’aperto ed attività pratiche i partecipanti verranno guidati da Marco Pianalto e Angelo Avagliano attraverso un’esperienza a tutto tondo di questo approccio innovativo. Il corso consente di acquisire nuove conoscenze e competenze, imparare nuove abilità creare reti di persone.

Condotto da Marco Pianalto, con la facilitazione di Angelo Avagliano

Quando: 18-29 Agosto 2018

Dove: Azienda Agricola Monacelli, Villa Littorio – Laurino (link maps)

Costo: 300 euro

Numero max. partecipanti: 25

Presentazione del corso aperta al pubblico:

Lunedì 16 Luglio ore 15

Villa littorio, Associazione Sfavilla

 

Informazioni pratiche:

 Prenotazione

   bonifico bancario 50 euro

 Pernottamento

   - campeggio gratuito (materiale non fornito)

   - ospitalita diffusa in camerate (disp. limitata contattare 348.5865268)

   - b&b in zona: Astralis Cilentum (link), I sette venti (link)

 Pasti

   - colazione: auto-organizzazione corsisti e popolazione locale

   - pranzo a sacco a cura dei corsisti

   - cena: auto-organizzazione corsisti e popolazione locale

 

Programma sintetico

 

Sabato 18: Introduzione, accoglienza e presentazioni.

  • Concetti di base: Cos’è la permacultura. Perché la permacultura.

  • Principi fondamentali degli ecosistemi: flussi di energia, materia, acqua.

  • Principi progettuali: Mollison e Holmgren.

 

Domenica 19: Strumenti di progettazione.

  • Introduzione: Funzione e metodi. Uso delle mappe.

  • Patterns, margini, zone e settori. La scala di permanenza di Yeomans.

 

Lunedì 20: Suolo e fertilità

  • Analisi: Microrganismi, Materia Organica e Minerali.

  • Ripristinare la fertilità: Ammendanti, Biopreparati e Soluzioni minerali.

  • Metodi di analisi del suolo e dell’impatto dell’agricoltura convenzionale.

 

Martedì 21: Acqua

  • Sistemi legati alla casa: Uso e depurazione.

  • Sistemi legati al paesaggio: Conduzione e raccolta.

 

Mercoledì 22: Orto e animali

  • Tipologie di orto: Consociazioni, rotazioni e collocazione.

  • Gli animali nell’orto: microrganismi, insetti e animali da cortile.

 

Giovedì 23: Forest gardening

  • Colture meno intensive: Alberi e arbusti. Colture perennanti.

  • Approccio policolturale: struttura ed elementi di una food forest.

 

Venerdì 24: Sistemi estensivi e bioclimatica

  • Sistemi estensivi: Olivicoltura, viticoltura, cereali e pascolo.

  • Bioclimatica ed energia: Riscaldamento e raffreddamento della casa.

 

Sabato 25: Bio-edilizia

  • La costruzione della casa: materiali, tipologie e tecniche costruttive.

  • Progettazione: integrazione con altri elementi del sistema.

 

Domenica 26: Strumenti di facilitazione per la riuscita dei progetti

  • Ideare, pianificare e monitorare: Dragon Dreaming

  • Strutture decisionali: Dynamic Governance

  • Economia: Permacultural Business Model Canvas.

 

Lunedì 27 – Martedì 28: Progettazione in gruppo

  • Progettazione autogestita e tutorata

 

Mercoledì 29: Termine progettazione e presentazione dei progetti

- Celebrazione finale e consegna dei diplomi

 

Per scaricare il programma dettagliato clicca qui 

Locandina  clicca qui


Ecologia e permacultura al gabinetto

Corso di costruzione di un toilette-compost

14 -15 e 16 luglio 2018

Nel Parco Nazionale del Cilento a Villa Littorio ,frazione di Laurino, presso l’Azienda Monacelli ,(con tanto di frantoio annesso), che produce da due generazioni olio extravergine di oliva biologico e che avvia un progetto basato su trasparenza, tracciabilita` e Agricoltura Organica e Rigenerativa.”

Primo step per la preparazione del campo che ospitera’ il prossimo corso di progettazione in permacultura di 12 giorni dal 16 al 28 agosto

Laboratorio di ecologia rurale del fare:
Compost toilet .
Costruire un compost toilet è un modo semplice e igienico per riciclare i nostri rifiuti, lasciando che si ritrasformino in terra. Favorire questo ciclo è un modo di assecondare e imitare la natura, la quale non produce rifiuti proprio perché lavora a cicli chiusi ed è in grado di riassorbire le sostanze di scarto,che sono, invece, materia prima per altri organismi.
Ai  partecipanti saranno trasferite le competenze di base per la lavorazione del legno di castagno reperito nei boschi locali, occorrente per la realizzazione dell’opera.

Temi trattati durante la/le giornate:

-scelta ragionata delle varieta’ di legnami utilizzati nelle costruzioni
-carpenteria indigena e tipologie di incastri
-costruzione delle pareti e scelta delle modalita’ di tamponamento con materiali naturali
-compostaggio e fermentazione delle deiezioni umane

.

 

Il laboratorio sara’ condotto da Donato Gallo Di Iorio con la facilitazione e accompagnamento di Angelo Avagliano di Tempa del fico

Donato Gallo, ricercatore e innovatore rurale, con esperienza decennale nella progettazione biocompatibile – ecosostenibile, Durante gli studi di ingegneria stanco delle logiche del costruire legate al cemento crede che l’unica risposta all’abusivismo e alla speculazione fondiaria sia promuovere un’edilizia diversa attraverso l’autocostruzione responsabile di strutture temporanee fatte con materiali rinnovabili.
Unisce a questa passione del design rurale, l’amore per la natura e per l’ agricoltura organica e rigenerativa.
Sperimentatore ed attuatore di più tecniche per la gestione agroforestale e sostenitore della libera circolazione del sapere ha collaborato con organizzazioni internazionali come Deafal e ha lavorato nel collettivo di ricerca sullo sviluppo e l’innovazione rurale RuralHub.

Angelo Avagliano  : Contadino contemporaneo,mentore e formatore nell’ambito dei temi del cambiamento e dell’innovazione civico-sociale, educatore all’ecologia, guida naturalistica, mediatore culturale ed animatore di reti di resilienza, facilitatore di comunicazione,fornaio naturale

Esperto in: Agricoltura organica e rigenerativa ,permacultura indigena ed agricoltura sociale

Bioarchitettura

Sovranita’ alimentare, economia circolare sostenibile

Medicina Naturale Fitoterapia e Fitoalimurgia

Onoterapia (attività assistita con gli asini) Escursionismo naturalistico

Conservazione della Biodiversità

Antropologia

Dal 1991 risiede nel Parco Nazionale del Cilento dove ha instaurato rapporti di collaborazione con Enti Pubblici, Parchi Nazionali, Istituti scolastici, Università ed Associazioni.

Presso Tempa del fico (Pruno di Laurino),laboratorio di innovazione sociale, organizzazione di corsi di formazione professionale per animatori di gruppo, insegnanti, operatori pubblici nel campo dell’educazione all’ecologia e nel settore socio-sanitario.

E’ Presidente dell’Associazione Culturale L.O.S.A.P. ludolabo-osservatorio- socio-ambientale-Pruno che opera nella Valle del Mingardo, nell’Alta Valle del Calore e in generale nel territorio del Parco.

L’Associazione ha favorito un percorso di partecipazione degli “attori locali” alla progettazione degli interventi per la salvaguardia e rivalutazione del patrimonio culturale ed architettonico della Valle di Pruno (PIT Parco), prevedendo il recupero di un antico seme di grano antico autoctono, la Carosella di Pruno, e la rivalutazione dell’Asino e della cultura relativa al suo utilizzo contemporaneo con la creazione della Ciucciopolitana, infrastruttura di mobilita’ dolce e comunicazione essenziale mediata dagli asini per una fruizione lenta e profonda del territorio.l

Attualmente impegnato come manager in agricoltura in un percorso progettuale U.I.A, finanziato dall’Unione Europea, di rigenerazione urbana a partire dal recupero del patrimonio agri-culturale in un’ottica permaculturale legata ai temi della ruralita’ contemporanea, come risoluzione della poverta’ urbana, presentato in partnership con il Comune di Pozzuoli
Le iscrizioni al corso si chiuderanno il giorno 10 Luglio
Disponibilità di posti letto e posti tende

Dove :  Nel Parco Nazionale del Cilento a Villa Littorio ,frazione di Laurino presso l’Azienda Monacelli  ,: via San Giovanni 86, 84057 
Per info sui costi

tempadelfico@gmail.com

3475934744


#semeticcio e /è popolazioni evolutive

Miscugli

Gli anni scorsi abbiamo sperimentato art-igianalmente la semina e riproduzione di popolazioni evolutive di pummarole indigenizzate…..

abbiamo mescolato e seminato con inventiva e fantasia     

Permacultura indigena: toilette-compost e pummarole
Semenzaio di pummarole antiche del futuro in purezza e in miscugli di popolazioni evolutive che si appestano a migrare in altra location e poi nell’ecobiotunnel…
Ma da quest’anno faremo sul serio e ci siamo decisi insieme ai miei compari Vittorio Arenella visionario designer della vita del futuro e Domenico Molinari mediatore culturale artigiano a riprodurre in piu’ quantita’ le pummarole di famiglie evolutive  per chi volesse cimentarsi in coltivazioni ambiziose ci saranno piantine disponibili
stay tuned per aggiornamenti e preparate orti terrazzi e vasi per accogliere le pummarole folk-beatomato
a breve aggiornamenti


PASQUA IN CILENTO E LABORATORI DECRESCENTI DI ABBONDANZA FRUGALE -

PASQUA IN CILENTO COMUNITA’ DEL CIBO TERRAMADRE COLTIVATORI DEL GRANO CARUSEDDA

  PRUNO DI LAURINO 29 marzo/2 aprile 2018

Associazione L.O.S.A.P. /ACCOGLIENZA Rurale Tempa del Fico

Immagine in linea 2

A Pruno, come un tempo, la Settimana Santa è dedicata alla preparazione della festa in spirito di armonia e collaborazione. Per questo proponiamo l’opportunità di partecipare alle attività quotidiane che caratterizzano l’attesa della Pasqua.

Il programma si articola secondo il seguente calendario:

Giovedì 29 marzo

 

 preparazione germogli di grano carusedda;

mittimo a bagno lu grano carusedda;

 come si face la ricotta (laboratorio caseificazione artigianale);

cuglimo li ierve pe le pizze chiene e li lavamo alla fresca fontana (riconoscimento erbe selvatiche di interesse alimentare ed escursione alle sorgenti).

 

Venerdi  30 marzo

 

cocimo le jete, la vurraina, l’ardicole, li savuni e li cicorie (laboratorio gastronomico);

mpastamo la pasta frolla;

vullimmo lu grano;

preparamo a luvatina per lu pane ( u criscito ca vene da luntano).

 

Sabato 31 marzo

 

 preparamo  lu mpasto pe pizze chiene, vicci, pane, pastiere di grano carusedda e frese (laboratorio di panificazione artistica artigianale);

priparamu li leune, aspettamo ca lu pane cresce e lu ’nfurnamo.

Immagine in linea 1

Domenica 1 aprile   Pasqua:

 

 E’ festa!!!!!!!!!  Ne mettimo u vestito bello e mangiamo, sunamo e abballamo

 

Lunedì 2 aprile  Pasquetta

 

 Ne facimo na caminata a la montagna cu li ciucciarieddi  sui sentieri della CIUCCIOPOLITANA

e po mangiamo, sunamo e abballamo e pe chi vole, ne mbriacamo puro…….

 

Immagine in linea 3

Pastiere di grano carosella di pruno

Tutti gli ingredienti utilizzati per la preparazione delle varie pietanze provengono dal nostro orto coltivato naturalmente, dal latte di animali che pascolano liberi nella valle e il protagonista principale è il grano carusedda

Qui qualche foto dell’anno scorso

ed anche qui….



È gradita la presenza dei bambini cui sarà riservata  una buona accoglienza da parte dei nostri ciucciarielli

Per informazioni e prenotazioni (entro 25 marzo )  contattare l’indirizzo mail tempadelfico@gmail.com  oppure telefonare al 3475934744  -

www.tempadelfico.com


PASQUA IN CILENTO: WORKSHOP E LABORATORI DI RURALITA’ CONTEMPORANEA PER GIOVANI STUDENTI. FESTA ED ESCURSIONI PER FAMIGLIE.

Alla Tempa del Fico la quotidianità è la realizzazione di una condizione di vita  nuova: contadini contemporanei nel Cilento interiore.

 

Nei giorni delle vacanze pasquali potremo sperimentare questo modus vivendi,  in un ambiente incontaminato come la Valle di Pruno di Laurino, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento. La  ASSOCIAZIONE L.O.S.A.Pin collaborazione con ACCOGLIENZA RURALE TEMPA DEL FICO apre le porte della casa ecosostenibile in Cilento  dove vive la famiglia AVAGLIANO, organizzando un programma di  3 giorni dedicato a  WORKSHOP E LABORATORI sulla panificazione tradizionale e artistica, riconoscimento erbe spontanee, caseificazione artigianale, grani antichi e autoctoni del Cilento. Per la domenica di pasqua e il lunedì di pasquetta sono previste invece ESCURSIONI IN MONTAGNA CON GLI ASINI ed aasggi gastronomici della tradizione cilentana con prodotti naturali coltivati nell’orto biologico tradizionale.

PROGRAMMA

 

GIOVEDì  29 marzo

·  LABORATORI GASTRONOMICI: preparazione germogli di GRANO ANTICO CAROSELLA e messa a bagno dei grani per le pastiere di grano carosella;
·  LABORATORIO di CASEIFICAZIONE ARTIGIANALE: come si fa la ricotta con il latte deglia nimali al pascolo del cilento;
·  WORKSHOP di RICONOSCIMENTO ERBE SELVATICHE di interesse alimentare ed escursione alle sorgenti

 

VENERDì  30 marzo

·  LABORATORI GASTRONOMICI: Cottura delle erbe selvatiche per le PIZZE CHIENE;
·  LABORATORI GASTRONOMICI: Preparazione della pasta frolla e del grano per le pastiere;
·  LABORATORIO DI PANIFICAZIONE ARTIGIANALE: Preparazione della pasta madre con il lievito naturale ultrasecolare della valle di Pruno.

 

SABATO  31 marzo

·   LABORATORIO DI PANIFICAZIONE ARTIGIANALE: Preparazione impasto per pizze chieneviccipastiere di grano carusedda e frese;
·   WORKSHOP DI PANIFICAZIONE ARTISTICA: Preparazione delle forme di pane e delle decorazioni artistiche con Donatella.
·   LABORATORIO DI PANIFICAZIONE ARTIGIANALE: Accensione del forno e cottura del pane e di tutti preparati


DOMENICA  1 aprile  PASQUA

E’ FESTA! PRANZO PASQUALE  CILENTANO TRADIZIONALE CON BALLI  E DANZE, ORGANETTI, CIARAMELLE TARANTELLEMUSICA POPOLARE CILENTANA

 

LUNEDì 2 aprile  PASQUETTA

ESCURSIONE con gli ASINI in montagna sui  sentieri  della  CIUCCIOPOLITANA, nella Valle di Pruno di Laurino, nel cuore del Parco nazionale del Cilento.  PRANZO   con prodotti della tradizione cilentana pasquale.

BALLI  E DANZE CON TARANTELLE E MUSICA POPOLARE CILENTANA

La partecipazione alla domenica e al lunedì è aperta a tutti e soprattutto alle famiglie.  Possibilità di pernottare la notte da mercoledi’ a lunedì previa prenotazione. 

 È gradita la presenza dei bambini cui sarà riservata  una buona accoglienza da parte dei nostri ciucciarielli

Per informazioni e prenotazioni (entro il 25 marzo)  contattare l’indirizzo mail tempadelfico@gmail.com  oppure telefonare al 3475934744

www.tempadelfico.com


  

 

Tutti gli ingredienti utilizzati per la preparazione delle varie pietanze provengono dal nostro orto coltivato naturalmente, dal latte di animali che pascolano liberi nella valle e il protagonista principale è il grano carusedda


#paneddaprenapride

Appartenenza 

Stulidiamienti e sfernesamienti glocal

in famiglia

parti noparty

Madre

paneddasterpa e paneddaprena

arinta e a fora

inchiuto e vacante

fuoco luce e scuro

 

simu turnati cu la nostra faccia

#cumparete

a la fine re lu vierno quando se ncontrano ova e sasicchie ncoppe a nu lietto ri scarole

la panedda addiventa prena

set Maddalenico impregnante


La musica del cuore

Suoniforsuomi

Pruno di Laurino nel Cilento Interiore improvvisamente è festa e non se sona si nun s’abballa :)
grazie ad Anne Karppinen sirenad’acqua anche videomaker



Altro dal Blog